We are surrounded by inventions made by other people who lived before us. In everyday life we ​​use the objects we need without asking so many questions. Today we try at least to put some inventions in a defined space and time. Generally speaking, an invention is a new product or process that solves a technical problem. This is different from a discovery, which is something that already existed but had not been found.

Cosa hanno inventato gli antichi romani?

Lo diciamo continuamente che per apprendere una lingua dobbiamo conoscere la cultura e la storia nella quale si è sviluppata. Ecco perché su questo sito trovate tante letture che parlano di storia, cultura, ma anche arte, cinema e cucina italiana. Oggi andiamo un po’ più indietro, ai tempi in cui nessuno parlava ancora l’italiano ma di fatto si preparava il tirreno sui cui si sarebbe sviluppato.

Siamo circondati da invenzioni fatte da altre persone vissute prima di noi. Nella vita di tutti i giorni usiamo gli oggetti che ci servono senza porci tante domande. Oggi proviamo almeno a posizionare alcune invenzioni in uno spazio e un tempo definito.

Che cosa hanno inventato i romani?

Solitamente degli antichi romani ricordiamo la capacità organizzativa e l’efficienza militare ma essi furono anche grandi inventori.

Avevano macchine sofisticate che li aiutavano a vincere le battaglie e sono stati capaci di trovare soluzioni tecniche brillanti che gli permisero di introdurre un nuovo stile di vita nei territori conquistati

La carrucola, per esempio, funziona sostanzialmente come una leva e quindi permette di sollevare oggetti anche molto pesanti.

Inoltre i romani fecero proprie le invenzioni fatte da altri popoli da loro sottomessi come, per esempio, il corvo = una passerella mobile utile che serviva per l’abbordaggio delle navi nemiche. Poteva essere alzata e abbassata grazie a una carrucola.

Una serie di carrucole sono alla base anche della gru calcatorea grazie alla quale potevano sollevare pietre enormi. Strumenti di questi tipo permisero ai romani di costruire edifici imponenti in ogni parte del mondo come gli acquedotti su cui scorreva l’acqua per lunghi chilometri, dalle sorgenti alla sua destinazione finale.

I rubinetti a valvole dell’epoca a funzionalità hanno poco da invidiare a quelli moderni. Per portare l’acqua dal basso verso l’alto si poteva usare una vite inventata, si dice, dal grande Archimede. Se l’acqua si accumulava questo strumento permetteva di rimuoverla.

Uno degli oggetti più curiosi e ingegnosi è una specie di conta chilometri , era costituito da una ruota dentata collegata alla ruota di un carretto; quando i giri della ruota corrispondevano a un miglio la ruota faceva cadere una sferetta in un contenitore così avvisava il conducente del carretto dove porre una pietra miliare* quelle che costeggiavano le strade dell’impero e che in parte sono giunte fino a noi.

  • pietra miliare =
    La pietra miliare è un cippo iscritto, posto sul ciglio stradale, utilizzato per scandire le distanze lungo le vie pubbliche romane.
  • Oggi la locuzione viene utilizzata per lo più in senso figurato per riferirsi a un evento, un fatto o un’opera che rappresentano una tappa fondamentale nel corso della storia, un punto di svolta, un traguardo fondamentale.
  • Es: la sua invenzione è una pietra miliare nel progresso scientifico

Esercizio sui sinonimi

Per ciascuna parola scegli i sinonimi tra le parole date fra parentesi. Scrivine almeno due.

( ricercato, avverso, adatto, adeguato, arnese, attitudine, attrezzo, efficienza, efficiente, artefatto, potenza, misura, requisito, facoltà, artificioso, grandioso, contrario, maestoso, massiccio, monumentale, oneroso, solenne, utensile)

  • capacità
  • sofisticato
  • pesante
  • nemico
  • funzionale
  • strumento

Per continuare a lavorare sul lessico, vedi anche:

Renzo Piano e il verbo fare. (Livello B1/B2)

La bellezza delle biblioteche. (Livello B1)

Advertisements