Pasqua con 1 esercizio sul lessico e 1 sui verbi. (Italian Level A2).

Storia e origini della festa.

La Pasqua è una ricorrenza che ricorda la Passione e la Resurrezione di Cristo.
La Pasqua cristiana è preceduta dalla Quaresima, un periodo di penitenza di quaranta giorni che va dal mercoledì delle Ceneri (che segna la fine del carnevale) al Sabato Santo, giorno di riflessione e preghiera silenziosa. La notte tra sabato e domenica si svolge la Veglia Pasquale.

Il giorno di Pasqua si festeggia la Resurrezione di Cristo. Tutti i negozi e le attività sono chiuse. Gli italiani se possono vanno fuori casa per qualche giorno oppure pranzano in famiglia, con nonni e genitori. Si mangia l’agnello o, comunque, piatti di carne e verdure che in questo periodo sono molte: asparagi, carciofi, fagiolini ecc….. Su tutte le tavole in questo giorno non mancano le uova, simbolo di vita.

Pasquetta. In Italia si festeggia anche il lunedì dopo la Pasqua, è tradizione fare una gita fuori città e approfittare delle temperature primaverili per fare un pic-nic al mare o in campagna con gli amici.

easter-eggs-colorful-easter-happy-easter-364824.jpeg

Tra riti religiosi e tradizioni culinarie

Nel corso della Settimana Santa vengono rappresentati gli ultimi giorni di vita di Gesù.

Il Giovedì Santo si ricorda l’Ultima Cena.

Il Venerdì Santo è il giorno di lutto assoluto, le strade si illuminano di fiaccole e vengono attraversate da svariate processioni e vie crucis.

Il Sabato Santo c’è la veglia in attesa della Resurrezione: momento di grande gioia che ha il suo culmine nella Domenica. Dopo il lungo periodo di Quaresima si consuma l’agnello pasquale e si distribuiscono uova e dolci a forma di colomba.

L’agnello, cibo simbolico già per gli ebrei, per i cristiani rappresenta Gesù che si fa crocifiggere in silenzio con l’umiltà di un agnello.

L’uovo, simbolo della vita che si rinnova e auspicio di fecondità, è collegato al significato della Pasqua come la festa della resurrezione di Gesù ma anche della primavera e del rifiorire della natura.

Ma che significato ha la moderna e dolce colomba che in Italia consumiamo al termine del pasto pasquale?  Il tipico dolciume della Pasqua italiana può, come ogni oggetto, animale o pianta,  suscitare simboli diversi. Potrebbe  essere il simbolo del Cristo risorto che porta la pace agli uomini di buona volontà, ma anche dello Spirito Santo che dona la luce ai fedeli; oppure può significare contemporaneamente l’amore, la fecondità, la pace, il risveglio della natura nella primavera appena arrivata.

Adesso mettiti alla prova con 2 semplici esercizi.

Esercizio 1. Scegli la parola corretta.

Results

è nato

nasceva

#1 Quest’anno a Pasqua ha piovuto tutto il ________

#2 Mi hanno invitato a cena i Rossi, gli porterò una _______ in regalo.

#3 Non posso mangiare le ______ perché sono allergica al cioccolato.

#4 Pasquetta si festeggia in pochi _______

#5 L’ultima ______ è rappresentata in molte chiese.

#6 Oggi le ______hanno perso molto del loro significato spirituale.

#7 Per un _______ pasquale si spende, in media,più di 100 euro.

#8 Le _______ scolastiche durano una settimana.

finish

Esercizio 2. Coniuga correttamente il verbo all’infinito.

Results

#1 Sandro: Ciao Paolo, come stai? Vuoi bere un aperitivo? (Offrire) io.

#2 Paolo: No, grazie, non bevo. (Andare) ……….. alla processione e oggi digiuno tutto il giorno.

#3 Sandro: Già, dimenticavo che tu sei cattolico praticante. Io invece non (seguire)…………..la religione.

#4 Paolo: Non c’è problema, ognuno (vivere) ………..come meglio crede. Cosa (fare) ………. domenica?

#5 Sandro: (Andare) ………. a pranzo dai miei come ogni anno. E tu?

#6 Paolo: Domani (partire) …………. per Roma, (andare) …………..in vacanza 3 giorni e torno lunedì sera

#7 Sandro: Quindi …….. anche Pasquetta fuori?

#8 Paolo: Ora (dovere) …………. andare. Buona Pasqua, Sandro!

#9 Paolo: Sì, e (sperare) …………… che il tempo sia bello!

finish

Se hai delle domande, scrivici!

Leggi anche:

L’anno di Leonardo

Rispondi