Pier Paolo Pasolini e l’italiano, un ascolto e un esercizio. (B2/C1).

Pier Paolo Pasolini parla dell’italiano e le sue origini.

Vi proponiamo spesso video brevi scelti su youtube perché una lingua si apprende ascoltandola. I nuovi mezzi quindi ci offrono una grande occasione: poter ascoltare l’italiano anche quando non abitiamo in Italia.

Pier Paolo Pasolini è stato un grande poeta e regista ma anche un importante intellettuale. Il video ci mostra una delle rare volte in cui è apparso in TV. Ascoltatelo attentamente, osservate le parole che dice e come le dice.

Pier Paolo Pasolini e l’italiano

Sentirai queste frasi, facci caso:

paese pieno di inimicizie municipali

per ragioni puramente letterarie

sono imposti per ragioni di prestigio

lei sente: il mio italiano non è il suo

l’italiano dialettizzato

ci sono le vestigia della vicende italiane

molte parole nel lessico sono ….

tende ad essere molto fissatrice

va cambiando?

le infrastrutture sono accresciute

la massaia di Milano e la massaia di Palermo

egemonia tecnologica

Guarda di nuovo il video in cui Pier Paolo Pasolini ci racconta l’italiano e rispondi alle domande:

  1. Come si è unificato l’italiano?
  2. Dove è nato il prestigio della lingua italiana? Come?
  3. Come parlano gli italiani?
  4. Che cosa sono i dialetti?
  5. L’italiano sta cambiando? Come?
  6. Qual è il nuovo centro dell’italiano?
  7. Quale italiano ama di più Pasolini?
Booking.com

Esercizio. Abbina la parola di destra alla sua definizione di sinistra.

1. Vestigia A. preminenza assoluta; direzione, guida politica / culturale
2. Inimicizia B. posizionato in un luogo di maggiore importanza
3. Infrastruttura C. impronte, tracce
4. Egemonia D. andare verso una determinata posizione
5. Tendere E. sentimento di avversione, contrarietà
6. Prestigio F. donna dedita alla cucina, a fare il pane
7. Lessico G. parte che sostiene una struttura
8. Massaia H. Insieme delle parole di una lingua
Pier Paolo Pasolini e l'italiano
L’italiano secondo Pier Paolo Pasolini

Rispondi