La puttanesca. (Livello B1).

Spaghetti alla puttanesca. Gli spaghetti alla puttanesca sono un primo piatto tipico della cucina napoletana

Inserite i pronomi mancanti (4 ne, 8 diretti, 2 indiretti).

L’origine di questo piatto non è certa e che quindi 1/__ possiamo contare diverse versioni.

Quello su cui sembra, però, che non possiamo nutrire dubbi è che il piatto sia nato a Napoli o, almeno, in Campania.

Vediamo.

La prima comparsa ufficiale della Puttanesca risale al 1961 quando 2/__ troviamo citata ufficialmente in un testo scritto. Infatti 3/__ parlano addirittura in un romanzo. Nel 1971, poi, 4/__ ritroviamo descritta nel conosciutissimo libro Il cucchiaio d’argento, da molti ritenuto il più autorevole libro italiano di cucina.

Interessante è la versione secondo la quale la pasta alla puttanesca sarebbe nata per caso ad opera di Sandro Petti, co-proprietario del locale Rancio Fellone di Ischia. Alcuni clienti del locale, arrivati lì a tarda ora, avrebbero chiesto al Petti, che si trovava a corto di ingredienti, di preparar5/__ “una puttanata qualsiasi”, e lui 6/__ preparò un piatto inventato sul momento.

7/__ fece unendo gli spaghetti a un sugo improvvisato con i classici ingredienti che in una cucina del meridione non mancano mai: pomodoro, olio d’oliva, aglio, acciughe, peperoncino e olive nere. Lo stesso Petti 8/__ avrebbe poi inserita nel menù del ristorante con questo nome.

La puttanesca. Ricette e pronomi.
Photo by Pixabay on Pexels.com

Ovviamente non mancano altre versioni più o meno pittoresche, come quella che 9/__ vuole vedere nascere nei quartieri spagnoli di Napoli, come piatto preparato per le prostitute di rientro a tarda notte.

E di questo 10/__ parla un libro che si intitola Napoli a tavola:

“Per quanto riguarda la sua origine etimologica; alcuni dicono che il nome di questa ricetta derivò, all’inizio del secolo, dal proprietario di una casa di appuntamenti nei Quartieri Spagnoli, che era solito rifocillare i propri ospiti con questo piatto, sfruttando11/__ la rapidità e la facilità di preparazione”

Ingredienti per 4 persone

  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 400g di pomodori
  • 4 filetti di acciughe
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 3 cucchiai di capperi
  • 20 olive nere denocciolate e tagliate
  • 1 pizzico di peperoncino
  • 500g di spaghetti

Preparazione

Bollite gli spaghetti in abbondante acqua salata.

Nel frattempo, fate soffriggere l’aglio nell’olio e aggiungete i pomodori, già pelati e tagliati a pezzettini, e lasciate12/__ cuocere per 5 minuti.

Aggiungete le acciughe spezzettate, la passata, i capperi, le olive e il peperoncino. Fate cuocere il tutto per 10 minuti, mescolando13/__ di tanto in tanto.

Unite al sugo gli spaghetti cotti al dente e fate14/__ saltare in padella per 2 o 3 minuti prima di servir15/__.

Leggi anche:

Il pesto alla genovese

La pasta fatta in casa

Gli gnocchi

I cannoli siciliani

Rispondi