Aggettivo o sostantivo? Esercizio. (Italian level B2).

Si può dire che pressoché tutti gli aggettivi, in unione con l’articolo (o un numerale o un aggettivo indefinito), possono “diventare” sostantivi:

il vecchio, i ricchi, i poveri, i Romani ecc…

Ci sono sostantivi, che usiamo ogni giorno, di cui fatichiamo a ricordare l’origine aggettivale:

il giornale, i mobili, il sonnifero, la metropolitana …

A volte il sostantivo sostituisce l’aggettivo.

Ci sono espressioni che si formano con “di+sostantivo” che nell’italiano di oggi si usano con funzione di aggettivo.

Attrice di successo, corteo di protesta, cantante di grido, uomo di polso …

Tali locuzioni si usano perché non esistono aggettivi corrispondenti a certi sostantivi.

Il successo. Sostantivo.
Photo by Pixabay on Pexels.com

Per esempio successo non ha un aggettivo corrispondente e protestante, in italiano, ha un significato ben diverso da quello espresso dal sostantivo protesta.

Per questo certi sintagmi si trovano spesso anche preceduti da altre preposizioni oppure senza:

motore a scoppio, reazione a catena, stile Luigi XV …

Quindi come puoi vedere in alcuni casi l’aggettivo può essere sostituito da un nome e in altri l’aggettivo può diventare sostantivo (o nome che dir si voglia).

Esercizio: Scrivi delle frasi in cui i seguenti aggettivi sono usati come sostantivi.

  1. Giovane. Il giovane guardava il mare stringendo la mano del nonno.
  2. Vecchio.
  3. Bello.
  4. Utile.
  5. Pubblico.
  6. Caldo.
  7. Sociale.
  8. Privato.

Leggi anche:

La grande bellezza.

Intervista a Andrea Camilleri

Dormire bene

Booking.com

Rispondi