La volpe e la cicogna. Un ascolto e un esercizio. Per studenti di livello intermedio.

Anche oggi vi proponiamo un ascolto e un esercizio sul passato remoto.

Guardare e ascoltare un video in italiano è estremamente utile per migliorare nella comprensione orale.

I video sono sempre abbastanza corti e questo ti permette di ascoltarli più e più volte. Anche questo, mi raccomando, ascoltalo almeno 3 volte e cerca di capire bene i verbi che devi inserire.

Sono tutti al passato remoto la cui forma abbiamo visto qualche giorno fa.

la volpe e la cicogna

Tanto tempo fa, ai margini di una radura di un certo bosco, si ergeva un secolare e maestoso albero. Tra i suoi rami tutti gli animali vi trovavano rifugio e riposo.

Un giorno una cicogna e una volpe (decidere) 1.________ di stabilire la loro dimora proprio presso il grande albero.

La cicogna, operosa e paziente, (costruire) 2.__________ una bella e comoda casetta tra i rami mentre la volpe, meno esperta, approntò una capanna con legna e paglia

Nel bosco la vita scorreva tranquilla e per un po’ di tempo tutto (andare) 3.________ per il meglio, fino al giorno in cui la volpe (stancarsi) 4._________ di quella vita monotona e decise di divertirsi alle spalle della cicogna.

“Comare cicogna – disse un giorno la volpe – accetteresti un invito da me. Vi preparerò un pranzetto delizioso da leccarvi il becco”?

“Accetto volentieri – rispose la cicogna – tanto più che da giorni non trovo cibo di mio gradimento”. Sghignazzando sotto i baffi la volpe già gustava il malefico scherzo.

Buttò in un pentolone tutte le verdure che aveva rubacchiato qua e là e (preparare) 5._________ una succulenta brodaglia. All’ora stabilita la cicogna si presentò e quale non (essere) 6._______ il suo rammarico nel constatare che la ministra era servita nei piatti. Come avrebbe potuta mangiarla con quel lungo becco?

La volpe e la cicogna. Un ascolto per migliorare il tuo italiano.
Photo by Alex Andrews on Pexels.com

“Comare cicogna perché non mangiate? Non apprezzate forse la mia minestra?” Chiese la volpe. “Mangerei volentieri – (rispondere) 7._________ mesta la cicogna – ma proprio adesso mi ricordo che sono a dieta e che dovrò restare digiuna fino a domani”.

Così dicendo se ne tornò a casa rimuginando la sua vendetta.

Dopo alcuni giorni la cicogna (invitare) 8________ la volpe a pranzo per festeggiare la fine della dieta. La volpe pur di mettere cibo sotto i denti abboccò.

La cicogna preparò un saporito arrosto e all’ora stabilita ricevette in casa la volpe.

“Che profumo! – (esclamare) 9._________ la volpe – non vedo l’ora di mettermi a tavola”. Ma quell’arrosto così profumato fu servito in vasi dal collo alto e stretto e, mentre la cicogna beccava e mangiava con gusto, la volpe non riusciva a ficcare il suo grosso muso nel vaso. Fu allora che (accorgersi) ____________ di essere stata ingannata.

Furibonda con sé, tornò a casa a pancia vuota.

Leggi anche:

Il passato remoto, uso e forma.

La volpe e l’uva.

La formica e la cicala.

La leggenda della Principessa e il soldato.

Booking.com

Rispondi