L’ordine delle parole ovvero come si costruisce una frase.

Oggi vediamo come ordinare all’interno di una frase il soggetto, il complemento oggetto, l’aggettivo, l’avverbio ecc… L’ordine delle parole corretto è importante per non creare frasi ambigue e rendere il nostro discorso più chiaro.

La lingua latina aveva una ricca varietà di forme e strutture e questo permetteva agli scrittori classici una grande libertà nella disposizione delle parole. Ogni parola era autosufficiente perché portava con sé una serie di informazioni (genere, numero, il caso, la persona verbale) che permetteva di comprenderle a prescindere dalla loro posizione nella frase.

In italiano questa libertà è più limitata. Si può cambiare certamente l’ordine delle parole ma NON si possono spezzare i sintagmi come il predicato verbale, i complimenti ecc…

Cerchiamo di vederlo nello specifico con una frase:

Ieri Maria è andata al cinema con il suo nuovo collega.

Se spezziamo questa frase in sintagmi abbiamo:

Ieri – Maria – è andata – al cinema – con il suo nuovo collega.

E’ possibile cambiare l’ordine delle parole e scrivere anche.

Maria ieri è andata al cinema con il suo nuovo collega.

Oppure:

Con il suo nuovo collega ieri Maria è andata al cinema.

E anche:

Al cinema Maria è andata ieri con il suo nuovo collega.

Ma non possiamo in nessun modo spezzare il sintagma è andata, come non possiamo spezzare al cinema né dividere le parole con il suo nuovo collega (l’aggettivo e il sostantivo).

In sintesi possiamo dire che l’ordine delle parole non è ugualmente rigido in tutte le lingue e che esso dipende dalla complessità della loro morfologia. In italiano dobbiamo fare attenzione al sintagma (unità significativa autonoma a volte composta anche da più parole) più che alla singola parola.

parole in ordine
parole

Esercizio. Metti in ordine le frasi:

al – un – asfissiante – faceva – sempre – Sud – caldo

_____ _____ ________ ______ ____ ________ _______

persone – al – in -andare – molte – amano – bicicletta

_____ _______ ________ ________ _____ _____ ________

già – sapere – non – che – Carlo – Sandra – era – poteva – partita

______ ____ ______ _________ _____ ________ ______ _____ _________

ultimo – di -film – nessuno – ancora – noi – visto -l’- ha – Scorsese

______ ___ _____ _______ _______ ______ _______ ______ ___ __________

Leggi anche:

La posizione dell’aggettivo