A 100 anni dalla nascita di Federico Fellini si omaggia il maestro, il sognatore visionario e il creatore di parole.

Sono tante le parole a cui Fellini a dato eco, facendole entrare nel vocabolario di tutti. Le parole create da Fellini sono conosciute in tutto il mondo.

Una parola che circola sulla bocca di tutti, in tutto il mondo: i paparazzi. Una parola resa famosa da Fellini, dal suo modo di immaginare la realtà per raccontarla.

Nel vocabolario sono entrati anche i titoli di due tra i suoi film più riusciti: “Amarcord”, parola che indica nostalgia, e “Vitelloni“, che descrive giovani indolenti e perditempo.

“La dolce vita” non esisteva prima del suo capolavoro oggi è usata per indicare un modo di vivere ma anche un maglione, proprio quello indossato da Marcello Mastroianni nel film.

Le parole create da Fellini.

Una scena tratta dal film “La dolce vita”.

Esercizio di ascolto e comprensione. Completa il dialogo con le parole che mancano.

  • Signorina, mi fa il favore. Mi chiude quel jukebox? Vuoi stare un po’ _____ con quella vocina?
  • Si ferma a mangiare ______?
  • No, sì, non lo so, non lo so.
  • Si mangia bene, sa? E’ difficile _________________ scrivere a macchina?
  • Vuoi fare la dattilografa?
  • Eh, mi piacerebbe.
  • Sei bellina, eh.
  • Eh bellina poi, esagerato.
  • Avanti che lo sai benissimo di essere bellina?
  • E va bene.
  • Ma non sei romana tu? Di dove sei?
  • Sono ________, di vicino Perugia.
  • Come mai ti trovi qui?
  • Mio padre lavora ad Anzio e allora sono venuta qua ma dopo Natale cambio forse vado a Ostia o a Roma.
  • E lui chi è?Tuo fratello?
  • No, è il mio aiutante.
  • Ah perbacco, allora ti trattano bene qui.
  • Beh sì mi trattano bene ma non piace mica tanto, non vedo l’ora di tornare a casa. Domenica ho visto una macchina con la ________ di Perugia e mi è venuta una nostalgia di casa che mi sarei messa a piangere.
  • Girati un po’ di _________. Ma lo sai che sembri proprio uno di quegli angioletti delle chiese umbre.Te l’hanno già detto? Perché ridi?
  • Così.
  • Ce l’hai il fidanzato?
  • Sì, il fidanzato. Non scrive più?
  • No
  • Allora posso ___________ la musica?
  • Sì, sì, certo.

Ti vengono in mente altre parole create da un film e poi entrate a far parte del vocabolario comune?

Leggi anche:

Marcello Mastroianni.

Booking.com