Per prepararsi all’estate.

Ogni anno di questi tempi se ne parla. La prova costume. Riacquistare la forma, mettersi a dieta, prepararsi per la fatidica prova costume.

Abbiamo voglia di ripetere: Ma chi se ne frega? Non conta niente qualche chilo in più. No. Ogni anno come anche, o forse soprattutto quest’anno, ci risiamo.

Sui giornali si legge di strani sondaggi secondo i quali durante il lockdown il 39% degli italiani avrebbe acquistato 2 chili in più a testa. E che, più o meno, la stessa percentuale di persone adesso si è messa a dieta per prepararsi all’immancabile prova costume.

Ecco che si comprano libri che spiegano diete miracolose. Sembra infatti che l’ebook più venduto dalla Feltrinelli sia Sirt, la dieta del gene magro, dove viene spiegato come la cantante Adele sia riuscita a perdere 30 chili senza soffrire la fame.

Altri libri di grande successo del settore sono: La dieta antinfiammatoria per l’intestino e il Digiuno intermittente, una soluzione molto amata dalle star di Hollywood, dicono.

Gli esperti, però, avvertono di stare in guardia con le diete alla moda; che spesso non funzionano e a volte, addirittura, fanno male. Ma nessuno le ferma. Si legge di tutto: la dieta delle banane, quella delle patate, la dieta delle zuppe, la dieta della birra ecc…ecc…

Ma se invece di fare le diete andassimo a camminare nei boschi o in giro in bicicletta? Oppure, al limite, se invece di temere l’annuale prova costume a cui ci costringe la spiaggia, andassimo tutti in montagna quest’anno?

Rispondi alle domande.

Cosa si intende per prova costume?

Se ne parla anche nel tuo paese?

E tu? Come ti prepari all’estate?

Osserva le espressioni:

Prepararsi all’estate

ma chi se ne frega

mettersi a dieta

stare in guardia

se invece andassimo, facessimo, partissimo ecc…

Leggi anche:

L’aglio è l’elisir di lunga vita