Un parco e un museo di rara bellezza.

Villa Borghese nasce nel 1500 in un appezzamento di proprietà della famiglia Borghese. Nei primi anni del ‘600, il cardinale Scipione Borghese, nipote prediletto di Paolo V, acquista alcuni terreni circostanti per edificare una ‘villa di delizie’ con il più grande giardino che Roma abbia mai avuto dopo l’antichità.

Scipione Borghese è una grande appassionato d’arte, e nel tempo arricchisce la villa con le opere dei più famosi pittori dell’epoca ricorrendo ad ogni mezzo, incluso incarcerare il Cavalier d’Arpino per impossessarsi delle sue oltre cento tele e far arrestare il Domenichino per sottrargli la Caccia di Diana.

La villa, nota come Casino Borghese o Casino nobile, viene completata nel 1633. Ma è solo l’inizio.

Nel 1800, alla morte del principe Marcantonio, il figlio Camillo acquista alcuni terreni verso Porta del Popolo e porta Pinciana e ai giardini all’italiana, caratterizzati dalla perfetta geometria delle forme affianca i giardini all’inglese, che accostano elementi naturali come alberi e ruscelli a tempietti e ponticelli.

L’effetto è una vista varia, mai monotona, capace di suscitare emozioni contrastanti: Il paesaggio quello che caratterizza ancora oggi Villa Borghese e ne fa un luogo di rara bellezza.

Il principe Camillo si unisce in uno sfortunato matrimonio,con la sorella di Napoleone, Paolina Bonaparte, la quale posa nuda per lo scultore Antonio Canova come Venere vincitrice. La celebre statua, tutt’ora conservata nella Galleria Borghese, viene esposta dal principe alla vista dei suoi ospiti anche dopo la fine del matrimonio, cosa che causa le ire di Paolina.

Nel 1901 la villa diventa di proprietà dell Stato Italiano.

Lo Stato cede il parco al comune di Roma, conservando la proprietà del Casino nobile, che diventa un museo pubblico e ospita il Museo e la Galleria Borghese.

Qui sono conservati capolavori di Caravaggio, Bronzino, Raffaello, Rubens, Tiziano, Bernini e Canova.


Nella zona nord nasce uno zoo a finalità didattiche dove giungono esemplari di animali dalle colonie in Eritrea, antenato dell’attuale Bioparco. Accanto alla Casa del Cinema viene invece costruito il Cinema dei Piccoli, entrato nel Guinnes dei primati come il cinema più piccolo del mondo.

Villa Borghese e Galleria Borghese

Villa Borghese: Guarda il video e completa il testo sotto.

Villa Borghese è uno dei parchi più famosi di Roma, Il nucleo originario risale al XVI secolo ed era la 1_________ della famiglia Borghese, una delle famiglie più potenti di Roma

Si tratta un parco un po’ 2._________ perché oltre a bellissimi giardini si possono vedere: statue, 3._________, edifici incantevoli e si trova addirittura uno zoo ed anche un lago. Si tratta di uno spazio verde proprio nel 4.________ della città in cui è possibile fare un po’ di sport, una bella passeggiata tranquilla e godere di 5._________ come:

Il Casino del Graziano – La Casina delle Rose – La Casina dell’Orologio – La Casina dell’Uccelliera o il Globe Theatre una 6.__________ riproduzione del teatro shakespeariano che ogni estate ospita un festival a Shakespeare.

Un modo molto 7.__________ per visitare la villa è noleggiare una bicicletta.

Da non perdere assolutamente è Galleria Borghese, bellissimo l’edificio e incredibile l’esposizione di opere qui conservate. Dalle meravigliose 8.___________ di Bernini e Canova alle meravigliose tele di Caravaggio.

Attenzione però non puoi improvvisare la visita la prenotazione è obbligatoria.

Leggi anche:

Apollo e Dafne di Bernini

Booking.com