La preposizione DI indica un collegamento.

La preposizione DI indica una relazione tra due costituenti della frase e, come abbiamo già detto nell’articolo precedente, è la preposizione più usata, la più frequente. Oggi proviamo a elencare alcuni esempi che ne spieghino l’uso.

La preposizione DI regge i seguenti complimenti:
  • specificazione: La casa di Sara – Il David di Donatello
  • origine e provenienza: Sono di Pisa – E’ di origini americane
  • argomento: Un libro di storia – Un film d’avventura
  • partitivo: Una fetta di torta – Molti di loro
  • denominazione: La città di Roma – Nel mese di agosto
  • moto da luogo: Usciamo di qui – Passare di città in città
  • moto per luogo: Passa di qua – E’ andato di là
  • stato in luogo: Sono di là – Abitano di là
  • materia: Il maglione di lana – Il tavolo di legno
  • modo: Arrivare di corsa – Ridere di gusto
  • fine: Cintura di sicurezza – Uscita d’emergenza
  • causa: Morire di fame – Piangere di gioia
  • tempo: Di notte – D’estate
Alcune locuzioni preposizionali con la preposizione DI:

prima di, dopo di, fuori di, invece di, per mezzo di, a causa di ecc…

Quando la preposizione DI incontra un articolo forma una preposizione articolata.

di+il = del

di+lo = dello

di + l’ = dell’

di + i = dei

di + gli = degli

di + la = della

di + le = delle

Esercizio. Individua i vari tipi di complimenti retti dalla preposizione DI.

  1. Il mese di luglio non finisce mai.
  2. Oggi il giornale è pieno di notizie interessanti.
  3. Il tuo vestito è di seta?
  4. La città di Firenze è la culla del Rinascimento.
  5. Puoi accendere il riscaldamento? Sto tremando di freddo!
  6. A che ora sei uscito di casa stamattina?
  7. Loro non sono italiani, sono di New York.
  8. Il lavoro degli artisti è stato ottimo.
  9. Bevo molti caffè di mattina, ma mai dopo le 2.
  10. Cosa pensi dell’ultimo libro di Ammanniti?

Se ti va lascia le tue risposte in un commento qui sotto. Nei prossimi giorni tratteremo tutte le altre preposizioni semplici e articolate.

Leggi anche:

Le preposizioni italiane