Alcune parole hanno anche un senso figurato.

Ci sono parole con un significato un po’ diverso da quello letterale; sono le parole con senso figurato.

Le parole, infatti, hanno un significato proprio, di base, che indica in modo preciso una persona, un animale o un oggetto. Molte parole, però, hanno anche un significato figurato, legato al significato di base ma usato per fare dei paragoni, delle similitudini.

Per intenderci facciamo qualche esempio. Il significato proprio o letterale di montagna è “rilievo della superficie terrestre” ma se io dico “oggi ho una montagna di compiti da fare“, intendo che oggi ho tantissimi compiti da fare.

Nella seconda frase, chiaramente, la parola montagna ha un significato un po’ particolare, diverso da quello solito, è usata in senso figurato. Si possono fare molti esempi. Eccone un altro:

Quella lumaca di mia sorella non è ancora pronta!

Anche in questa seconda frase la parola lumaca non è usata con il suo significato letterale. Dire “quella lumaca di mia sorella” significa voler esprimere il fatto che mia sorella è una persona molto lenta.

Mario è una volpe” chiaramente non vuol dire che Mario si è trasformato in un animale ma che è molto astuto, proprio come una volpe.

Ancora: “Loro si sono comprati un fazzoletto di terra“. Cosa c’entra il fazzoletto con la terra? Forse non molto ma rende l’idea: loro si sono comprati “un piccolo appezzamento di terra“. I fazzoletti che usiamo per soffiarci il naso, infatti, non sono di grandi dimensioni.

Non preoccuparti: il significato figurato di una parola è sempre segnalato sul dizionario. Quindi quando hai dei dubbi e non capisci perché un fazzoletto è accostato alla terra, devi solo consultare il dizionario!

Non solo parole, anche intere espressioni possono avere un senso figurato. Espressioni come le seguenti per esempio:

  • avere la coda di paglia
  • avere il cuore di pietra
  • avere un cuore d’oro
  • cadere dalle nuvole
  • senza capo né coda
  • tagliare la corda … e molte altre.

Esercizio: Leggi attentamente le frasi e dì se le parole evidenziate sono usate in senso proprio o in senso figurato.

1. Il conto del ristorante era troppo salato

 
 

2. Mi piace un sacco la tua nuova borsa!

 
 

3. Più che una borsa quella lì sembra un sacco per le patate!

 
 

4. Sonia ha troppi grilli per la testa!

 
 

5. La pasta è troppo salata, non trovi?

 
 

6. In estate ci sono tanti grilli nei prati

 
 

7. Carlo non studia mai. A scuola è un asino!

 
 

8. Carlo, in pratica, ha un piccolo zoo. Possiede: un mulo, un asino e un cavallo!

 
 

Leggi anche:

Nomi invariabili e nomi difettivi

Rispondi