Cookie Policy Il Re Carnevale, il travestimento e la maschera. B1+ - Italianclassinitaly
Gio. Set 29th, 2022

Un tempo il Re Carnevale, un pupazzo, rappresentava la fine dell’inverno e del periodo più buio.

Il Carnevale, un tempo, (e in alcune regioni d’Italia ancora oggi) si festeggiava costruendo un grande pupazzo che incarnava il Re Carnevale, il quale veniva messo a processo dalla popolazione.

Per una settimana personaggi che indossavano una maschera, dietro la quale si sentivano liberi di dire tutto ciò che volevano, accusavano il Re di essere il responsabile di tutto quello che durante l’anno appena trascorso era andato male. Il processo pubblico terminava una settimana dopo, nel giorno di martedì grasso, quando il Re veniva condannato e bruciato.

Il giorno seguente, il mercoledì delle Ceneri, si raccoglievano i resti del Re e la Chiesa riprendeva il controllo sulla vita quotidiana in cui i ruoli ritornavano determinanti e le classi sociali invalicabili.

Bruciare solennemente quel pupazzo significava distruggere definitivamente la stagione invernale, segnando l’arrivo della primavera con la rinascita della natura e della vita stessa. Questo periodo coincideva infatti con il tempo di tregua nei lavori stagionali della campagna.

Uno spazio temporale ludico, quindi, che veniva interpretato con il ribaltamento dei ruoli del quotidiano, del proprio “status” esistenziale; i contadini si travestivano da Re o Regine, uomini da donne e viceversa.
Come abbiamo detto il travestimento o l’uso della maschera dava alle persone che partecipavano al processo una forza e una libertà che gli permetteva di esprimere tutto quel che desideravano; il Re fantoccio rappresentava il capro espiatorio su cui rovesciare le proprie pene.

Il Re Carnevale brucia sul rogo e mette fine all'inverno.

Esercizio di comprensione. Segna quali affermazioni sono presenti nel testo:

1) Il processo al Re Carnevale durava una settimana.
2) Gli accusatori erano personaggi mascherati.
3) A volte il Re pupazzo veniva salvato.
4) Durante il processo c’erano limiti e regole da rispettare.
5) Il rogo del pupazzo segnava anche la fine dell’inverno.
6) Oggi il Carnevale ha tutt’altro significato.

Conosci il significato di queste parole?

Abbina le parole al giusto significato:

(annegamento – auspicio – rogo – capro espiatorio – ludico – pena – ribaltamento – travestimento)

  1. Fuoco, grande falò
  2. Rovesciamento, rotazione di 180
  3. Accoglie le colpe di una comunità
  4. Morte per immersione in un liquido
  5. Augurio, segno di presagi positivi
  6. Alterare il proprio aspetto
  7. Chi gioca, giocoso
  8. Patimento, dolore/ Castigo, punizione

Ascolta il podcast:

Listen to “Il Re Carnevale” on Spreaker.

Rispondi