Cookie Policy Quali sono i pronomi relativi doppi? B2+ -

In italiano ci sono due pronomi relativi doppi e sono chi e quanto.

In italiano abbiamo due pronomi relativi doppi (o misti): chi e quanto. Ma perché si chiamano così? Cosa intendiamo con pronomi relativi doppi (o misti)? Significa che questi due pronomi hanno una funzione dimostrativa e una funzione relativa.

CHI è un pronome doppio in quanto unisce in sé la funzione di due pronomi diversi: uno dimostrativo (colei, colui, quella, quello) o indefinito (qualcuno, qualcuna), e l'altro relativo (che, il quale, la quale). Per questa sua particolarità è l'unico pronome relativo che si può usare in forma assoluta, cioè senza essere preceduta da un nome:

Chi partecipa al seminario può iscriversi ai nuovi corsi. CHI= colui/colei che ...

C'è chi pensa di essere migliore degli altri. CHI = qualcuno che ...

Per il plurale si usano le forme:

Coloro che partecipano al seminario possono iscriversi ai nuovi corsi.

Ci sono alcuni che pensano di essere migliori degli altri.

QUANTO. Il pronome quanto ha, contemporaneamente, la funzione di pronome dimostrativo e relativo. Al singolare è usato con valore neutro; si riferisce solo a cose e corrisponde a "(tutto) quello che" o "(tutto) ciò che".

E' vero quanto dici.

E' quanto di meglio si possa trovare.

Al plurale si usa nelle forme: quanti, quante e si può riferire sia a persone sia a cose.

Quanti vogliono iscriversi devono fare domanda = Tutti coloro che vogliono iscriversi ...

Esercizio. Trasforma le frasi sostituendo il pronome doppio con due pronomi diversi.

  1. Chi supera l'esame può andare in vacanza = Colui o colei che supera l'esame ...
  2. Non credere a chi fa troppe promesse =
  3. Chi mi conosce sa che sono onesto =
  4. Quanto chiedi è veramente troppo =
  5. Mi dispiace per quanto è successo =
  6. Non voglio ripetere quanto ho già detto =
  7. Per chi lo desidera c'è un caffè gratuito =
  8. Ti ringrazio per quanto hai detto prima =

Leggi anche:

I pronomi relativi misti o doppi

Rispondi