karaagac edirnePhoto by Furkan Elveren on <a href="https://www.pexels.com/photo/karaagac-edirne-15185212/" rel="nofollow">Pexels.com</a>

Al confine tra l’Italia e la Svizzera una terrazza regala un panorama spettacolare.

Chi studia le lingue straniere generalmente è una persona curiosa, sempre alla ricerca di siti nuovi da scoprire. Quindi anche noi siamo sempre in viaggio, pronti a lasciarci stupire come è successo sul Monte Generoso, che offre una splendida terrazza da cui si può ammirare tutto il Nord Italia.

Questa è una lettura dedicata agli studenti d’italiano di livello intermedio/avanzato.

Monte Generoso si trova lungo le sponde orientali del lago di Lugano, proprio al confine tra l’Italia e la Svizzera. Per raggiungere la sua vetta si può salire in auto fino al Rifugio Bellavista (1200 m) e poi, da lì, proseguire a piedi lungo un itinerario che in meno di due ore conduce alla vetta.

Oppure si può prendere un treno antico, pieno di fascino, che parte da Capolago e porta sulla cima.

I lavori di ristrutturazione del binario 1890 si sono conclusi il 31 gennaio scorso e si sono svolti all’insegna della sostenibilità ambientale.

Questa ferrovia, la più antica di tutta la Svizzera, funziona quasi tutto l’anno. Sono più di 130 anni che il trenino a cremagliera parte per raggiungere la vetta del monte, che si trova a 1704 m di altezza, in 40 minuti.

Quasi in cima al Monte Generoso si trova la famosa costruzione “Fiore di pietra” che attira ogni anno visitatori e turisti.

Si tratta di un’opera architettonica molto discussa, progettata dall’archistar ticinese Mario Botta. Situata sul ciglio roccioso della montagna, ospita al suo interno una sala espositiva, due ristoranti, una sala conferenza e la terrazza con una vista a 360 gradi sul lago di Lugano e la Pianura Padana.

Come accennato quest’opera è apprezzata ma anche criticata. In molti, infatti, hanno descritto l’edificio come un ″eco-mostro″, denunciando l’impatto ambientale dell’opera. Altri ancora la definiscono come una ″trappola per turisti″ pigri e poco innamorati della montagna.

Il “Fiore di pietra”, oggi, è comunque la struttura simbolo del Monte Generoso perché dalla sua terrazza si gode di una vista mozzafiato. Mario Botta ha raccontato di essere molto legato al Monte Generoso perché da ragazzo saliva alla cima del monte per vedere l’alba. Quindi ha sentito l’esigenza di progettare un’opera che desse maggior rilievo a questo territorio.

La costruzione è stata inaugurata nel 2017. La struttura, che si affaccia su un profondo dirupo, ha una forma ottagonale con i lati che sembrano i petali di un fiore sul punto di sbocciare. Il Fiore di Pietra, in estate, ospita numerosi eventi culturali.

Una curiosità: Sul versante orientale del Monte Generoso, in territorio italiano, da qualche anno è stata scoperta una grotta, conosciuta come Grotta dell’Orso perché vi sono stati trovati i resti di un orso delle caverne risalenti ad un periodo compreso tra i 50000 e i 30000 anni fa.

Sempre all’interno di questa grotta più recentemente sono stati rinvenuti reperti attribuibili all‘uomo di Neandertal, risalenti ad un periodo compreso tra i 50000 e i 60000 anni fa.

Rifletti su queste parole:

Parole italiane da comprendere, ricordare e usare.

Cosa significa ferrovia a cremagliera? Si tratta di una ferrovia che usa una rotaia dentata, collocata parallelamente al binario. I mezzi che la percorrono hanno una o più ruote dentate che permette loro di muoversi nonostante l’inclinatura del terreno. E’ un sistema usato solo quando la pendenza del binario richiede un sistema speciale per aumentare l’aderenza del veicolo al binario stesso.

Cosa sono i petali e il bocciolo? I petali sono la parte del fiore che circonda la parte riproduttiva. Si possono considerare come foglie speciali. Il bocciolo è il nome che indica il fiore prima di aprirsi.

Cosa si intende per eco-mostro? Questo è un termine molto usato negli ultimi anni dal linguaggio giornalistico, italiano, per indicare un edificio considerato incompatibile con l’ambiente naturale che lo circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *